Ora circa il modo di praticarla: Ci sono tre metodi per praticarla

Ora circa il modo di praticarla: Ci sono tre metodi per praticarla

Primo metodo è, siamo in grado di il mio link coordinare con il nostro respiro binario, proprio come il nostro pensiero a livello sub-cosciente è binario, la respirazione è anche binario. Noi respiriamo ossigeno ed espirare anidride carbonica. Così, quando respiriamo in, siamo in grado di coordinare con il comando ‘essere positivo’. Quindi, se si sta lavorando su rabbia, diciamo ‘essere calmo’, il che significa respirare tranquillità. Quando si respira fuori, diciamo ‘battuto rabbia’, il che significa che l’espirazione rabbia.

Il secondo metodo di praticare dell’equilibrio pensiero è il metodo visivo. Quando diciamo ‘essere calmo’ visualizziamo noi stessi di essere calmo, quando diciamo ‘battuto rabbia’, visualizziamo noi stessi battendo la rabbia anche in una situazione provocatoria.

Il terzo metodo è il metodo uditivo di praticare l’equilibrio pensiero, in cui si ripete costantemente dentro di sé anche in silenzio, in modo che si sente nella parte interna dell’orecchio i suoni ‘essere calmo, battere la rabbia’. Ciascuno di questi metodi può essere Per maggiori praticato singolarmente o in combinazione a seconda della propria inclinazione e la situazione.

I membri della generazione più giovane che desiderano migliorare la loro personalità e rafforzare il loro carattere per affrontare le sfide della vita avrebbero trovato equilibrio Pensando particolarmente interessante, pertinenti e come emozionante come “ogni viaggio di scoperta può essere.

Benefici di una maggiore EQ: EQ si dice che sia un migliore indicatore del successo di IQ. EQ è una misura di intelligenza emotiva e può essere migliorata nel Vai Qui tempo. Come Daniel Goleman, che ha reso popolare il concetto di intelligenza emotiva mette. “Il processo non è facile. Ci vuole tempo e soprattutto impegno. Ma i benefici che provengono da avere un intelligenza emotiva ben sviluppato sia per un individuo e di una organizzazione, rendono vale la pena. “La pratica regolare e sistematica della regolazione emotiva migliora automaticamente EQ.

Mayer e Salovey, il primo a definire l’intelligenza emotiva dicono che èla capacità di controllare le proprie e altrui sentimenti ed emozioni, di discriminare tra di loro e di utilizzare queste informazioni per guidare il proprio pensiero e di azione“.

“Non soddisfatto con l’importazione di questa definizione, che in seguito descritti EI come:” EI implica la capacità di percepire con precisione, Valutare, e di esprimere l’emozione; la possibilità di accesso e / o generare sentimenti quando essi facilitano il pensiero; la capacità passare a questo sito di comprendere le emozioni e la conoscenza emozionale; e la capacità di regolare le emozioni per promuovere la crescita emotiva “. In breve, EI è la capacità di gestire le proprie emozioni in modo proattivo.

Secondo Goleman EI si compone di cinque componenti e cioè, la consapevolezza di sé o conoscere le nostre emozioni, autoregolamentazione o che gestiscono le nostre emozioni, la motivazione di sé o di motivare noi stessi, altre di sensibilizzazione o di riconoscere le emozioni negli altri (empatia) e movimentazione altri o capacità relazionali. I primi tre componenti si riferiscono alle competenze personali, mentre il più tardi due rientrano nell’ambito della competenza sociale. Consapevolezza di sé ha tre dimensioni: la consapevolezza emotiva, la consapevolezza dei punti di forza e di debolezza e di fiducia in se stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *